12° Gran Premio Della Solidarietà

12° Gran Premio Della Solidarietà

12° Gran Premio Della Solidarietà pro Associazione Italiana Sindrome di Lowe

Articolo tratto da “La Nuova Ferrara” di Venerdì 26 Luglio 2002

Formignana. In prima fila numerosi volontari

Memorial «Bonora» In bici per solidarietà

FORMIGNANA. E’ un appuntamento che unisce sport delle due ruote e solidarietà, ormai da molti anni particolarmente atteso durante l’estate formignanese.
Fervono i preparativi in vista del dodicesimo Gran premio della solidarietà, denominato anche quarto Memoriai «Giovanni Bonora». Una gara che consentirà di raccogliere fondi da destinare alla ricerca medica e che quindi riveste un rilievo del tutto particolare.
L’iniziativa, che vede in prima fila molti volontari e amanti della bicicletta di Formignana, sarà a favore dell’Associazione Italiana Sindrome di Lowe, una rara e complessa malattia che colpisce i bambini (ne è vittima anche un bimbo del paese); la manifestazione si svolgerà – come da programma – giovedì 1° agosto.
La bella e lodevole manifestazione, che già si preannuncia come particolarmente importante, è promossa dal gruppo degli Amici del Ciclismo di Formignana e Cicloclub Estense, con il patrocinio dell’Amministrazione comunale di Formignana, della Provincia di Ferrara, dell’associazione Ancmr di Milano, di Eicmb salone del Ciclo, di Uisp e Coni di Ferrara.
Possono partecipare (l’iscrizione costerà soltanto 6 euro) persone d’ogni età con diversi gruppi di partenza.La premiazione vedrà ricchi (e certo ben accetti) premi in natura ad almeno i primi dieci classificati di ogni gara con altri premi speciali a tutte le donne e a tutti i giovani, ed a sorpresa per tutti i partecipanti. Quindi, oro ai vincitori delle gare, molti i traguardi volanti ed alla fine anche un premio del tutto speciale al ciclista più anziano. Il percorso sarà sicuramente molto impegnativo. Si tratterà infatti di un circuito cittadino della lunghezza di quattordici chilometri, da ripetere più volte.

Franco Corli

 

Articolo tratto da “La Nuova Ferrara” di Domenica 4 Agosto 2002

Mano tesa ad un bambino

Formignana, gran premio solidarietà di ciclismo

FORMIGNANA. Una grande cornice di pubblico per il 12° Gran Premio della Solidarietà, quarto Memorial G. Bonora. Giovedi la presenza di appassionati delle due ruote ha superato le più rosee attese degli organizzatori: gli Amici del Ciclismo di Formignana col patrocinio del comune di Formignana, presente il sindaco Daniela Montani.
Molte centinaia di persone sono calate nella cittadina anche da altre regioni, per salutare ben 180 atleti iscritti alle gare. Le premiazioni sono state fatte dal sindaco e dall’assessore allo sport Marco Ferrari. La manifestazione ha visto la raccolta di oltre 1000 euro a favore dell’associazione italiana Sindrome di Lowe, grave patologia che colpisce i bambini, di cui uno anche in paese.
«Desideriamo esprimere un grande grazie per questa preziosa offerta» – dice l’associazione che localmente è presente nella vicepresidenza nazionale. Grazie sentito naturalmente a tutti anche dagli Amici del Ciclismo. A livello organizzativo tutto è filato liscio come l’olio grazie al servizio di sicurezza gestito dal gruppo Brazzolo per la Solidarietà, il gruppo sportivo Millo di Copparo, G.S. Linea Az2 di Formignana e tutti gli sportivi locali che si sono adoperati per la buona riuscita della manifestazione, molti anche gli sportivi di Ferrara e dai paesi vicini.
Infine gli organizzatori ringraziano in modo particolare le forze dell’ordine: le Polizie Municipali di Formignana e di Copparo, i carabinieri motociclisti che brillantemente hanno svolto il compito di staffetta con sicurezza e competenza.
Insomma, un bilancio all’insegna della solidarietà più che positivo per un paese di duemila e novecento anime.
Questi infine i vincitori gruppo 1 Renzo Beccari (G.k.), gruppo 2 Giampaolo Benzi (Solobici), gruppo 3 Renato Bagnolini (Morini), gruppo 4 Giuliano Manuzzi (G.r.) e Giordano Graziani per M.s.e. e Renault. (f.c.)